BOCCHERINI, SACRO E PROFANO

Sabato 29 settembre ore 20.30

Teatro Rossini

BOCCHERINI, SACRO E PROFANO

Francesca Aspromonte, soprano

ALEA ENSEMBLE con Sergio Ciomei, fortepiano e Roberto Coelati, contrabbasso

Dell'autore del celebre Minuetto, il lucchese Luigi Boccherini (1743-1805), si presenta il lato sacro - raro e rarefatto - e quello profano, conosciuto e debordante. In apertura il cinquantaseiesimo dei 97 (sic) Quartetti per archi, in do minore op. 41 n. 1 G 214 del 1788. Del quartetto Boccherini fu quasi padre, avendone formato uno leggendario con se stesso al violoncello (strumento che suonava da virtuoso), Pietro Nardini e Filippo Manfredi al violino Giuseppe Cambini alla viola. Fu il primo quartetto stabile della storia, con cui tenne diverse tournée in Italia, Francia e Spagna. Però Boccherini amava di più il Quintetto, formazione che quasi inventò, per cui scrisse almeno 137 numeri, non tutti capolavori ma tutti di gradevole scrittura e perfezione formale. Seconda parte col Boccherini sacro: sei opere in tutto, fra cui spicca il bellissimo Stabat Mater, su testo di Jacopone da Todi del 1306, nella prima più semplice versione per soprano, due violini, viola, violoncello obbligato e violone, composta nel 1781 ad Arenas in Avila per ordine dell'Infante di Spagna Don Luis. Rimasta manoscritta, questa versione è molto più ricca di contenuti spirituali, di spunti originali e di ricchezza interiore rispetto alla seconda versione del 1800 per due soprani tenore e archi.

Acquista Biglietti

Carnet Biglietti Teatro Rossini

27/28/30 settembre – 7 ottobre – 11/14 ottobre

Carnet 4 Carnet 6 Carnet 8 Carnet 10 Carnet 12
Platea e Palco 27 25 24 22 20
Galleria 23 22 20 19 18
Loggione 15 14 13 13 12

 

29 settembre – 4/5/6/12/13 ottobre

Carnet 4 Carnet 6 Carnet 8 Carnet 10 Carnet 12
Platea e Palco 23 22 20 19 17
Galleria 20 18 17 16 15
Loggione 13 12 11 11 10

 

Carnet Biglietti S.Onofrio

29/30 settembre – 6/7 ottobre – 13/14 ottobre

Carnet
Posto Unico 45